Oggi è il Carbonara Day!

di Vita Ragaglia

Oggi si festeggia il Carbonara Day, manifestazione giunta alla sua quarta edizione che, per quest’anno, si svolgerà in versione digitale con spadellamenti in diretta di tanti chef.

Chi, almeno una volta nella vita, non ha provato questo primo piatto succulento? Tanto buono da decidere di dedicargli addirittura una giornata.
Spesso oggetto di dibattiti e anche di reinterpretazioni (la maggior parte delle volte davvero pessime) all’estero, la carbonara si prepara con ingredienti alquanto semplici: guanciale, uovo, pecorino, sale e pepe.
Gli errori più comuni sono la sostituzione del guanciale con la pancetta o addirittura il pecorino con il parmigiano! C’è poi chi aggiunge panna, cipolle o aglio. Tutti ingredienti che non fanno altro che appesantire e snaturare il piatto stesso.

Ma quali sono le sue origini?

Esistono molte versioni e non vi è certezza assoluta sulla sua provenienza ma quel che pare certo è che la sua nascita non sia attribuibile a noi italiani. Infatti la sua paternità potrebbe essere attribuita agli americani nell’immediato dopoguerra quando il cibo non era proprio prosperoso e bisognava ingegnarsi con quel che c’era. Pensate alla combinazione dell’accoppiata uova & bacon con la pasta condita al formaggio tipica del gusto americano. I soldati americani a Roma avevano ampie scorte di uova e di bacon, e la cucina (romana?) seppe farne l’uso migliore.

Se non possiamo dare certezze sul passato di sicuro possiamo darne sul presente e la Carbonara oggi è uno dei piatti più famosi e richiesti della cucina tipica romana da gustare in una delle vie caratteristiche della Capitale (quando sarà possibile farlo nuovamente).
Per cui prendete e carta e penna e inserite “mangiare carbonara a Roma” tra le cose da fare subito dopo il lockdown. 

Intanto scateniamoci e postiamo le foto dei nostri piatti con gli hashtag #CarbonaraDay e #CarbonaraHomeMade e per tutti i Pasta Lover oggi sui social tante spaghettate virtuali.

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi e esperienza dei lettori. Continuando la navigazione si considera implicitamente che se ne accetti il loro uso.
Cookie policy